SEO | WEB MARKETING | SOCIAL MEDIA OPTIMIZATION

Google+ e la SEO. Che rapporto c’è tra i due?

google_plus

Google+ è il social network di Google, lanciato nel giugno 2011 e che in meno di un anno ha registrato circa 100 milioni di utenti e ad oggi continua la sua inarrestabile ascesa. Inizia a diventare sempre più importante essere presenti su questo social, se si vuole incrementare la visibilità on-line (e non solo) considerato il fatto che Plus offre la possibilità di essere integrato con gli altri servizi di Google: Google Mappe, Google Local.

Questo fa di Google+ uno strumento SEO dalle potenzialità notevoli. I risultati organici sono sempre più “decorati” da varie tipologie di contenuti (testuali e video) e da sempre più “faccine” collegate a essi, al fine di esserne riconosciuti come autori dei contenuti stessi.  Apro una parentesi: l’authorship, così viene chiamato, è un attributo introdotto da Google e strettamente collegato al proprio profilo in Google+ che ha cambiato l’aspetto degli Snippet e  visivamente la Serp. Chiudo la parentesi.

Utilizzando Google+ in modo strategico ed in ottica SEO, integrandolo con gli altri servizi prima citati si ha la possibilità di “dominare” alcune ricerche specifiche in diverse Serp. Per esempio, se l’azienda, per la quale si pensa di fare un’attività con Google+, è un ristorante e quindi ha una sede fisica è importante creare una pagina in Google Local e posizionarla, per geo-localizzare l’attività e per fare in modo che venga trovata con più facilità da tutti gli utenti che consultano il web non solo da pc ma soprattutto da device mobili come gli Smartphone.

Prossimamente nei risultati di ricerca saranno presenti  anche qui in Italia 2 nuovi servizi di Google: Google Hotel Finder per la ricerca degli hotel appunto e Google Flighst Search per la ricerca dei voli. Pertanto molte aziende operanti in questi settori ed in tutto l’indotto faranno bene a dotarsi di un profilo business in Google+ anche come integrazione della propria strategia SEO aziendale.

Credo che il rapporto tra Google+ e la SEO stia per trasformarsi da un fidanzamento in un matrimonio. A breve, e per sempre.

L’influenza che G+ ha nella Social Search apre nuovi scenari ed alza il livello di qualità in termini di risposta data all’utente a specifiche ricerche e sopratutto le personalizza in base al nostro social circle.

Le potenzialità di presidio della visibilità on-line, che Google offre (anche con G+) è “multidirezionale”, ossia non più in una sola serp (tradizionalmente quella principale) ma  più Serp sempre più personalizzate e costituite da diversi contenuti: Mappe, Video, Testi, Ricerche in Google Local, Recensioni, Brand legato a pagine business e chissà quante se ne aggiungeranno in futuro.

Stay Hungry, Stay Tuned! 🙂

 

Mi occupo di Web Marketing a 360 gradi:
SEO – Posizionamento Siti nei motori di ricerca,
SEM – Campagne pubblicitarie Google AdWords,
SMO – Social Media Optimization,
Web Design – Realizzazione Siti Seo Oriented

Vito Morano – who has written posts on Vito Morano.


Comments

  1. Bel pezzo! Complimenti lo condivido subito su G+…

Speak Your Mind

*

Shares
Share This